Stampa

Anticamente (anno 1094) la chiesa di San Pietro era situata in contrada Casali, fuori delle mura cittadine; in seguito a distruzione fu ricostruita all’interno del paese nelle dimensioni attuali.
Nel 1892 al centro del timpano della facciata fu posto l’ ovale contenente il mezzo busto del Santo, opera dello scultore morolano Ernesto Biondi, ed è questo l’unico dono artistico lasciato al paese nativo.